Poi mi prese la faccia fra le mani e spinse la bocca ritoccata a rosa contro la mia respirando profondo.
      Fu il più speciale dolore, una fitta agli occhi e uno squaglio di cioccolata in bocca.

      Il giorno prima della felicità – Erri De Luca